Intervista ad Alessio Specolizzi, CEO Motì: un viaggio alla scoperta delle culture del mondo

Nell’appuntamento del Festival Cerealia - la festa dei cereali e del Mediterraneo - nel video/racconto “Ricette in Versi. Poesie sensualmente appetibili” che vi abbiamo ampiamente descritto in questo articolo, si è affrontato il legame tra cibo ed eros dove la seduzione passa anche per il cibo.
E come per alcuni cibi, il tango - tra tutti i balli - è uno degli stili più sensuali per eccellenza dove i passi si fondono in una tensione di sguardi e di intesa in grado di stimolare la passione e accendere tutti i sensi, dalla vista all’olfatto, dal tatto fino all’udito, stimolato dalla musica.
È qui che trovano condivisione di intenti il festival Cerealia e Motì, legati entrambi da un obiettivo comune: la valorizzazione della terra e delle culture autoctone.
Una celebrazione di usi e costumi che diventa occasione di interscambio culturale e intreccio tra ambiente, agricoltura, gastronomia, economia, commercio e dimensione sociale. Con il Progetto Spazio Cultura, Motì realizza uno spazio d’incontro unico dove scoprire e immergersi nella cultura di un Paese attraverso il ballo, il cibo, la musica, l’arte e dove la cultura crea relazioni e favorisce l’incontro.

Il CEO Motì, Alessio Specolizzi, si racconta in una intervista pubblicata nel Magazine Cerealia.

Ci racconti come in MOTÌ - Exclusive Ballroom Centers è possibile scoprire l’arte di questo ballo.

Indubbiamente il tango, figlio di un lirismo universale nutrito di sentimenti come la malinconia, la passione, la rabbia e la sensualità, nasce dall’incontro di culture e genti differenti. MOTÌ - Exclusive Ballroom Centers, propone un viaggio nel mondo del tango, caratterizzato non solo dalla musica e dal ballo, ma anche da stili di vita, tendenze e tradizioni lontane che hanno portato questo stile di comunicazione, corporea ed emotiva, ad affermarsi come bene culturale immateriale che personifica la diversità culturale ed il relativo dialogo civile, politico, economico e di sviluppo.

Il Progetto Motì Exclusive Ballroom Centers nasce con l’obiettivo di creare uno spazio d’incontro unico dove scoprire e immergersi nella cultura di un Paese attraverso, per prima cosa, il ballo, uno dei linguaggi artistici ed espressivi dall’alta valenza “sociale e culturale”. Ci racconti il progetto e la metodologia di insegnamento PRO-AM.

Il Progetto nasce dall’esigenza di creare un unico centro multiculturale dove ogni paese ed ogni cultura può divulgare, conservare e promuovere le proprie tradizioni tramite l’arte, il ballo e i sapori, dando così la possibilità di vivere in prima persona le varie tappe che hanno permesso di caratterizzare la cultura di ogni epoca, rendendola unica ed eccentrica. Il progetto MOTÌ si pone come motore di questo viaggio attraverso lo straordinario metodo PRO-AM, grazie al quale ogni amante della cultura, dell’arte e della convivialità, affiancato da una “personal guide”, può immergersi nella cultura di un paese a 360° vivendo un viaggio luxury e, attraverso oltre 50 stili di ballo tradizionale, ripercorrere tradizioni e storie lontane.

Molti appuntamenti in Motì, saranno dedicati all’incontro, alla conoscenza, alla diffusione e alla condivisione di culture internazionali: puoi farci capire quali culture andremo a conoscere e in che modo?

All’interno di MOTÌ - Exclusive Ballroom Centers, varie saranno le culture presentate. Tra quelle millenarie e metropoli tecnologiche, siamo promotori di esperienze uniche toccando i quattro angoli del globo terrestre per assaporarne le fantastiche diversità. Serate culturali, fashion show e degustazioni legheranno culture e tradizioni molto diverse tra di loro unite, come filo conduttore, dall’emozione di fare vivere un’esperienza unica che possa lasciare a bocca aperta.

Motì è anche una luxury Location: chi entrerà in Motì che experience potrà vivere?

Lo scopo di MOTÌ è quello di fare vivere un viaggio esclusivo in una Luxury Location, sinonimo della fusione tra Oriente ed Occidente, dove ogni cultura incastona perfettamente le proprie caratteristiche in un giusto equilibrio artistico e sociale fatto d’arte, dipinti, costumi, tendenze e sapori lontani; un vero e proprio spazio multiculturale “Trade Promotional Center” (il primo in Italia) dove, piccole e grandi aziende, privati e Brand Internazionali, promuovono il loro prodotto con un’alta visibilità da parte di imprenditori italiani ed esteri ottenendo numerose opportunità di partnership e di scambio commerciale.

Quale sarà il rapporto di Motì con la cultura del cibo?

Il pezzo forte del progetto saranno i prodotti promossi all’interno del centro. Attraverso un’accurata ricerca dei sapori, Motì farà riscoprire ed esplorare i luoghi più disparati, assaporando ingredienti innovativi e sconosciuti, prodotti tipici, spezie sorprendenti, prodotti e sapori che sarebbe impossibile ad oggi provare. Tutto ciò grazie ad azioni di import - export dai vari paesi e ad un’accurata selezione dei sapori da parte della popolazione del posto. Dall’Europa all’Oriente, dalla Polinesia all’Argentina, dagli USA al Brasile chiunque entri in MOTÌ e voglia “assaporare” una cultura mondiale potrà farlo comodamente seduto su una poltrona barocca.

Perché avete scelto di collaborare con Cerealia?

Il festival Cerealia e Motì sono legati entrambi da un obiettivo comune che è quello della valorizzazione della terra e delle culture autoctone; una celebrazione di usi e costumi che diventa occasione di interscambio culturale e intreccio tra ambiente, agricoltura, gastronomia, economia, commercio e dimensione sociale. Con il Progetto Spazio Cultura Motì realizza uno spazio d’incontro unico dove scoprire e immergersi nella cultura di un Paese attraverso il ballo, il cibo, la musica, l’arte che ospiteremo e dove la cultura saprà creare relazioni e favorire l’incontro.

Clicca qui e scopri il Magazine Cerealia.

Motì S.r.l.s. Unipersonale - Via Pietro da Cortona, 26 - 00196 Roma (RM) | Tel. +39 06 85382366 | P.Iva 15718411000 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Motì Group

Copyright ©2022

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net