Tormentoni estivi.

La musica? Ha un potere magico. Ballare ci fa sentire meglio, ci sprona e aiuta a superare lo stress quotidiano, soprattutto durante l’estate.

Come da tradizione Luglio e Agosto sono i mesi dei tormentoni estivi. Sono i mesi caratterizzati da una bella ventata di novità musicali che ci accompagneranno durante la stagione più calda.

La stagione estiva infatti coincide con la voglia di leggerezza e spensieratezza che solo i cosiddetti "tormentoni estivi" sanno regalare.

Che estate sarebbe senza le hit di Takagi & Ketra o i ritornelli da ballare dei Boomdabash? Da cantare in spiaggia o seduti davanti a un tramonto.
E poi ancora un trio inedito che ci ha conquistati: si intitola "Mille", la hit estiva cantata da Fedez, Orietta Berti e Achille Lauro in radio e su tutte le piattaforme digitali. Ironia, leggerezza e un piacevole richiamo alle atmosfere anni ‘60 sono gli ingredienti di una collaborazione che risulta vincente sin dal primo ascolto.

Sappiamo tutti che il grande potere dell'estate e dei tormentoni estivi è anche quello di fare da "cupido musicale", e le coppie di artisti che si formano sono davvero tante, ci regalano tante nuove coreografie da ballare durante l’estate, per sentirci meglio e divertirci.

Ma perché ballare ci fa sentire meglio? Scopriamolo insieme.

5 buoni motivi per ballare

Aiuta a pensare meno ai problemi quotidiani: ognuno di noi ha diversi pensieri che dovrebbe scrollarsi di dosso. Nel momento in cui iniziamo a muoverci a tempo di musica i pensieri negativi scompaiono.

Permette di fare nuove conoscenze: incontrare persone al di fuori dal nostro gruppo di amici e conoscere nuove persone migliora il nostro stile di vita

Spinge a ritrovare l’autostima: imparare un passo difficile, memorizzare la coreografia assegnata o anche solo guardarsi allo specchio mentre ti muovi da soddisfazione. Ballare ci aiuta a capire che siamo all’altezza della situazione e che, se ci impegniamo, riusciamo nelle cose che voglia

Spinge ad imparare a esprimere le nostre abilità: aiuta a conoscere meglio il nostro corpo e ad esprimere le nostre emozioni con più sicurezza. Tutto questo ci aiuterà a scoprire le abilità che rendono ognuno, speciale, non solo nel ballo. L’obiettivo non è diventare un ballerino professionista, solo imparare a lasciarsi andare

Invita a vivere le emozioni liberamente: ballare è una vera e propria terapia. La consigliano come metodo educativo per i bambini piccoli perché stimola e forma il loro carattere, ma è una terapia adatta a ogni età come stimolo per vivere le emozioni con più serenità. Tutto questo aiuta a sentirsi meglio fisicamente e psicologicamente.

Il ballo fa bene al cuore e all’anima. Ballare ci porta ad essere meno timidi e favorisce la socializzazione e l’allegria. Ballare può far tornare il sorriso. 

E allora… che si aprano le danze!

Motì S.r.l.s. Unipersonale - Via Pietro da Cortona, 26 - 00196 Roma (RM) | Tel. +39 06 85382366 | P.Iva 15718411000 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Motì Group

Copyright ©2022

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net