L'epifania nelle culture del mondo.

Il 6 Gennaio si festeggia l'Epifania, che per i più piccini significa l'arrivo della befana ricca di dolciumi. Cosa accade nel mondo? Come viene festeggiata l’Epifania nelle diverse culture del mondo?

L’Epifania nel Mondo

In Italia, come è noto a tutti, la Befana porta dolciumi ai bambini di casa in casa. La tradizione vuole, infatti, che sia lei la vecchietta che chiese informazione ai Re Magi su dove fosse Gesù Bambino. Quando questi ultimi si rifiutarono di aiutarla, lei decise di mettersi alla ricerca del nascituro con un sacco pieno di dolci, regalando dolcetti ad ogni bambino che incontrava.

In Francia, invece, tale festa prevede la preparazione di una torta, la "Galette des Rois", al cui interno vi è una fava. La torta viene divisa in tante fette quante le persone presenti nella casa. Colui che troverà la fava per quel giorno sarà il re o la regina della festa.

Più simile alla tradizione italiana è invece quella spagnola. Per i secondi, però, è di consuetudine lasciare la notte prima un bicchiere d'acqua e qualcosa da mangiare davanti la porta. Spesso vengono allestiti anche dei carri colorati che sfilano per la città. Quest'ultimo viene denominato "corteo dei Re Magi":

Per i tedeschi invece il giorno non è festivo, ma prevede che i bambini prima di recarsi a scuola incidano sulla porta la sigla "CMB": Cristo ha protetto questa casa.

Totalmente diversi i festeggiamenti per l'Islanda.
Per questi, infatti, la festa rappresenta esclusivamente perché tredicesimo giorno dopo Natale. Prima di questa data, infatti, dall'11 dicembre ogni giorno arriva un Babbo Natale (fino al tredicesimo il 25).
L'ultimo sarà andato via proprio il 6 gennaio, giornata che segna la fine delle feste natalizie. La festa prevede una fiaccolata a cui partecipano il tredicesimo Babbo Natale, il Re e la Regina degli elfi.

Spostiamoci ora dall’altra parte del mondo.

In Messico, l’Epifania è conosciuta come El Dia de los Reyes, un giorno in cui i cittadini di Città del Messico e delle altre zone del Paese festeggiano con una torta speciale chiamata Rosca de Reyes, o La Torta dei Tre Re.
Viene preparata mettendo una figurina di Gesù Bambino al suo interno e chi la trova nella sua fetta è considerato il “padrino” di Gesù Bambino durante l’anno.

Invece la città più europea degli Stati Uniti, New Orleans, prende in prestito molte tradizioni dalla Francia, una nazione che l’ha sempre influenzata molto. La King Cake di New Orleans viene preparata con cannella e noci pecan, ed è caratterizzata da una glassa di zucchero dai colori vivaci – viola, verde e giallo. Chi mangia la fetta che contiene il Bambin Gesù avrà fortuna e prosperità per tutto l’anno.

Insomma anche per l’Epifania abbiamo diversi festeggiamenti nel mondo, a seconda delle diverse cultureognuna bella e affasciante a modo suo.

Buona Epifania a tutti Voi da Motì!

Motì S.r.l.s. Unipersonale - Via Pietro da Cortona, 26 - 00196 Roma (RM) | Tel. +39 06 85382366 | P.Iva 15718411000 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Motì Group

Copyright ©2022

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net